Iniziative sulla piattaforma

GREENLIFE4SEAS

Politecnico di Bari

Il progetto GREENLIFE4SEAS (GREen ENgineering solutions: a new LIFE for SEdiments And Shells) è stato ammesso a finanziamento europeo nell’ambito del programma LIFE https://cinea.ec.europa.eu/programmes/life_en, il più rilevante strumento della Unione Europea che finanzia progetti inerenti azioni su AMBIENTE e CLIMA.

Il progetto è stato proposto da un consorzio di 9 partners europei del tipo a tripla elica che, dunque, coinvolge enti di ricerca (Politecnico di Bari, CNR-IRSA di Taranto, CNR-IRET di Pisa, ISPRA), autorità portuali (AdSPMAM e AdSPMLOr in Italia, Pireo in Grecia), e aziende (SIMEM, Vitone Eco, Noesis). Il progetto durerà 5 anni e coinvolgerà Italia e Grecia per un totale di circa 4 milioni di euro. Il partenariato esteso include oltre 20 partners tra cui il Ministero della Transizione Ecologica, il Comune di Bari, diverse cooperative di mitilicultori, Remtech expo e numerose aziende come Mapei, Prefabbricati Pugliesi e Vibrotek.

Obiettivo generale di GREENLIFE4SEAS è quello di supportare l’avvio di nuovi benchmark europei di gestione virtuosa di due categorie di scarti di origine marina di difficile smaltimento: i sedimenti dragati e i gusci di mitili.

Sito dell'iniziativa

www.poliba.it

Allegati

sc4ImB7P.png